Matera 2019

Open Playful Space elabora una serie di azioni in cui gioco, sport e arti urbane diventano la nuova chiave di lettura per scoprire, rigenerare, riqualificare spazi e comunità, da vivere come luoghi culturali, comuni e accessibili. Il progetto mira a restituire beni comuni ai cittadini, rendendo visibili e accessibili spazi invisibili, in un viaggio alla scoperta di luoghi, attività, persone e racconti in grado di dare ai luoghi nuove e differenti vite e volti: uno spazio “invisibile” può trasformarsi in un luogo aperto a tutti, diventando allo stesso tempo palcoscenico, campo di gioco, tela.

Il gioco, lo sport e le arti di strada come leve di trasformazione sociale e culturale delle giovani generazioni, ma anche come strumento di affermazione del sé e dell'essere protagonista e non più solo spettatore, oltre che proprietario e custode dei luoghi in cui poter realizzare attività e azioni; restituire i luoghi ai giovani e alla comunità, combattendo l’emarginazione e il disagio attraverso il gioco, lo sport e le arti di strada quali strumenti di riqualificazione socio-urbana dello spazio pubblico: la strada, la piazza, il parco intesi dunque come bene comune, luogo in cui sperimentare e condividere l’immaginazione in vista di uno sviluppo collettivo. Obiettivo del progetto è creare crew di sportivi e artisti di strada da attivare nelle aree periferiche individuate, in modo da dare vita a un format applicabile su scala locale ed europea, dove il gioco e il movimento, vanno di pari passo con il ripensamento degli spazi urbani ad uso sportivo e sociale. #OPS vuole far sì che l’arte di strada irrompa responsabilmente nella riqualificazione degli spazi urbani individuati, attraverso una valorizzazione estetica in funzione del loro utilizzo sportivo, sociale e aggregativo, allo scopo di rendere “accessibili spazi invisibili”.

La programmazione delle attività, partirà già nel 2018 con azioni e sperimentazioni, momenti laboratoriali, performance nelle aree individuate, che saranno inseriti all’interno dell’iniziativa internazionale Move Week: 7 giorni con un calendario fitto di appuntamenti e attività in contemporanea in più luoghi, non solo del nostro territorio (Matera/Basilicata/Italia/Europa). La programmazione del 2019 avrà un impatto europeo e vanterà la presenza di appassionati e praticanti delle arti e degli sport di strada che saranno coordinati da esponenti del partenariato internazionale con esperti locali delle differenti attività. “I giochi ci permettono di testare diversi modi di progettare la città, affrontare i problemi sociali, vivere insieme o a distanza: sono una nuova forma di condivisione, di comunicazione e di esperienza del sé.”

 

 

Segui il progetto anche su
Sito Web
Facebook
Twitter
Instagram
Partner di progetto:

Momart Gallery, Italia
Teatro Potlach, Italia
ISCA, Danimarca
Giallo Sassi, Italia

Artisti:

Laurent Piemontesi, Francia

Adam Ondra, Repubblica Ceca

Data e luogo:

Festival Open Playful Space dal 25 maggio al 2 giugno 2019 a Piazza Cesare Firrao, Rione Serra Rifusa e il Boschetto a Matera

Se ne parla anche in: