Matera 2019

Terra, pane e grano sono elementi identitari e socializzanti della comunità. Il pane è socialità. Non a caso, la Fondazione Sassi parte da uno dei più antichi forni di comunità nel Sasso Barisano che ha restaurato e custodisce.

Socialità e partecipazione, salvaguardia dell’identità e apertura a nuove contaminazioni contrassegnano l'attuale passaggio storico di cui il progetto cerca di afferrarne il senso e tracciare una direzione. Creatività, saperi, arte, giochi, spettacoli disvelano questo «senso» della terra, del grano, del pane.
Intorno al forno comune bambini, ragazzi e giovani (sezione Il forno di tutti) ne scoprono e reinventano la funzione socializzante e creativa, sotto la guida della Bread house di Gabrovo e con l’ausilio della cooperazione sociale (sezione I giochi del pane). Una grande "temporanea" presso gli spazi della Fondazione Sassi nel corso del 2019 - in cui si alternano fotografie, video, pitture, sculture (sezioni I paesaggi del grano, La rappresentazione dei pani, I marchi del pane) - restituisce un insieme di “visioni” e “rappresentazioni” del pane. Una biblioteca di libri sul tema del pane, un’antologia dei racconti e delle fiabe (Canti racconti e fiabe) e un catalogo delle pietanze del grano e del pane, un repertorio dei riti propiziatori (I riti propiziatori) ne raccontano storia, percezione, fantasie.

Attorno a queste attività preparate e alcune già iniziate a realizzare nel 2018, si organizzeranno gli altri eventi che culmineranno nel Festival La terra del Pane, 15 giorni, nel 2019.

Realizzato in coproduzione da
Fondazione Sassi

Segui il progetto anche su
Sito Web
Facebook
Twitter
Instagram
Data e luogo:

Dal 12 al 20 ottobre 2019, Matera